Seguici su Facebook
it | en

Un gusto corretto

Nell’arco degli anni che hanno segnato la propria crescita, Antica Focacceria San Francesco ha sviluppato attenzione, senso civico, coscienza e determinazione nel perseguire un cammino legato alla trasparenza e correttezza. Riconosce l’eredità storica del territorio di origine e sceglie volontariamente di celebrarne il meglio.  Per questo la selezione del personale, la scelta dei fornitori e dei collaboratori, nonché i rapporti con loro hanno come denominatore comune una scelta di correttezza etica e professionale, volta al rispetto e alla valorizzazione.

Vengono selezionati con cura i migliori fornitori tra aziende socialmente responsabili. Il percorso dei cibi è controllato dall’origine sino al piatto del cliente, curando nel dettaglio la qualità di ciò che viene servito. Diverse ricette vengono realizzate ancora artigianalmente, direttamente nelle cucine di Palermo, utilizzando solo materie prime selezionate con cura. Infine, per garantire la massima sicurezza e igiene, sono seguite in maniera scrupolosa tutte le norme vigenti in materia.

Antica Focacceria San Francesco è stata tra le prime aziende ad aderire al progetto “Pago chi non paga”, la campagna di consumo critico di Addiopizzo che è partita proprio da Palermo, per sensibilizzare il consumatore verso la scelta di esercenti e attività che non cedono alla pressione dei ricatti, ma sostengono un mercato trasparente e giusto.

Antica Focacceria è anche fondatrice dell’associazione antiracket “Libero Futuro”.

Da anni ormai – a sostegno del riutilizzo socialmente utile dei terreni confiscati alle mafie – si è scelto di acquistare molte materie prime dalle cooperative di Libera terra, che fanno dei beni confiscati in tutta Italia, una risorsa per lo sviluppo dell'intero circuito socio-economico, attraverso il coinvolgimento degli agricoltori e di diversi altri settori produttivi del territorio.

Ecco perché quello di Antica Focacceria San Francesco è certamente un gusto corretto.